Risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di risparmiare energia. Clicca ovunque per tornare alla navigazione.

Simest e Confindustria Padova insieme per l’internazionalizzazione delle imprese

È stato firmato oggi a Padova da Massimo D'Aiuto, Amministratore Delegato e Direttore Generale di SIMEST e da Massimo Finco, Vice Presidente di Confindustria Padova con delega all’Internazionalizzazione, il protocollo d'intesa per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese padovane.

9 luglio 2014

SIMEST e Confindustria Padova, proprio per favorire lo sviluppo di tali utili sinergie, hanno deciso di rafforzare questo tipo di collaborazione, con particolare riferimento ad attività di informazione e orientamento del personale e delle imprese associate a Confindustria Padova sui prodotti e sulle agevolazioni finanziarie gestite da SIMEST. Tale accordo consentirà di valorizzare le specifiche competenze a vantaggio delle aziende della provincia di Padova.

Ad oggi SIMEST ha approvato 22 progetti di investimento per circa 270 milioni di euro di investimenti in partnership con aziende padovane in diversi settori tra i quali prevalgono: meccanico/elettromeccanico, edilizia/costruzioni, tessile/abbigliamento.

I principali paesi di destinazione sono la Cina, la Romania, l’Argentina, il Brasile e l’India.

Con riferimento agli incentivi alle imprese, ad oggi sono stati concessi 140 finanziamenti ad imprese padovane per 197 milioni di euro di finanziamenti.

“Il protocollo rappresenta un rafforzamento della collaborazione tra SIMEST e Confindustria Padova – ha sottolineato Massimo D’Aiuto – che consolida il ruolo di SIMEST nel panorama industriale nazionale. Le aziende della provincia di Padova da sempre hanno saputo cogliere le opportunità che i processi di apertura dei mercati offrono e SIMEST, grazie anche a questo accordo, intende affiancarle in maniera sempre più completa in tutte le fasi di sviluppo sui mercati internazionali ed ora anche per il rafforzamento della produzione ed innovazione attraverso la partecipazione al capitale sociale in Italia o nelle controllate nella UE. A tal fine mettiamo a loro disposizione strumenti finanziari e servizi operativi che ci consentono di sostenere con un’assistenza personalizzata, insieme a Confindustria Padova, lo sviluppo competitivo di realtà industriali tra le più vivaci in Italia”.

Il Vice Presidente di Confindustria Padova, Massimo Finco, evidenzia le novità dell’accordo di collaborazione siglato con SIMEST. “È un accordo di grande importanza, che in una fase di ristagno del mercato interno, va nella direzione di allargare il più possibile il perimetro delle imprese capaci di presidiare i nuovi mercati del mondo, fornendo il necessario supporto finanziario. Ciò che ha tenuto in piedi il Veneto e l’Italia negli anni della crisi sono state le imprese esportatrici che hanno innovato, sfidando i competitor più aggressivi. Una vitalità confermata dalla quota dell’export padovano extra UE, cresciuta di 10,5 punti negli ultimi dieci anni (dal 32,8 al 43,3%) e che va rafforzata.

La collaborazione con SIMEST sarà concreta e operativa, fatta di incontri periodici con le nostre imprese, di percorsi formativi condivisi per aiutarle a progettare iniziative di penetrazione stabile nei mercati extra UE. Con l’aiuto di SIMEST contiamo anche di creare a Padova una sorta di front-office tecnico, capace di supportare le pratiche di finanziamento dirette a SIMEST, fin dalla fase ideativa di un progetto di internazionalizzazione”.

Confindustria Padova

Una delle Associazioni più rilevanti dell'intero sistema confindustriale, forte di 1.500 imprese associate, per 62 mila addetti. Il 90,2% è composto da Pmi fino a 100 dipendenti, il 78,8% ne ha fino a cinquanta.

Il metalmeccanico è la prima sezione merceologica, con il 33,2% delle imprese. Seguono i servizi innovativi e tecnologici (13,5%). Un sistema innovativo, a forte vocazione internazionale (8,7 miliardi il valore dell’export nel 2013) e sostenibile.

Cinque società e consorzi affiancano le imprese nelle aree strategiche della formazione (Niuko-Fòrema), energia (Padova Energia), reti e aggregazioni tra imprese (Unint), servizi e consulenza personalizzata (Sapi), ricerca e selezione del personale (Unimpiego). Completa il sistema associativo Assindustria Sport Padova.

Stampa