Informazioni necessarie per la presentazione della domanda

L’unica modalità ammessa per la presentazione della richiesta di finanziamento è costituita dalla compilazione e sottomissione del modulo di domanda firmato digitalmente tramite il Portale (www.myareasacesimest.it ). Puoi tuttavia prendere visione delle informazioni contenute all’interno di ciascun modulo di domanda scaricando i seguenti fac-simile:

ATTENZIONE: i fac-simile non sono in nessun caso compilabili né ammissibili come richiesta di finanziamento. L’unica modalità consentita per la presentazione delle domande di finanziamento è la compilazione e sottomissione tramite Portale.

Vademecum per la compilazione tramite Portale

 

NEW: Consulta qui la Guida al Customer Journey >>

 

  • Ciascuna PMI (codice fiscale) potrà presentare una sola domanda di finanziamento. Nel caso in cui venga creata una bozza di richiesta di finanziamento, l’eventuale creazione di una nuova bozza sostituirà la precedente
  • Accertati di aver depositato il Bilancio Civilistico 2020 e verifica che la competente CCIAA lo abbia effettivamente messo a disposizione affinché i dati siano acquisibili dal Portale. Al fine di consentire le verifiche di SIMEST, sarà comunque necessario caricare il Bilancio Civilistico 2020 comprensivo del certificato di deposito, nella apposita sezione allegati prima di sottomettere la domanda.  N.B.: in sede di lavorazione delle richieste, l'ultimo bilancio depositato dovrà risultare chiuso ad una data non antecedente ai 18 mesi precedenti (nel caso in cui il bilancio si chiuda in una data antecedente al secondo semestre 2020, sarà necessario caricare ultimo bilancio civilistico relativo all’esercizio 2021)
  • Ti sarà richiesto l’ammontare di agevolazioni già ottenute complessivamente in regime di Temporary Framework ai sensi della Sezione 3.1. Verifica per tempo l’ammontare da indicare nell’apposito campo
  • Sarà possibile indicare le informazioni sul Conto Corrente Dedicato alle risorse PNRR, se già individuato, allegando il relativo contratto di apertura del conto. Qualora non avessi già un Conto Corrente Dedicato da indicare, ti basterà non compilare i relativi campi (o eventualmente cancellare le informazioni inserite a riguardo durante la compilazione). Consulta le FAQ sul conto corrente dedicato PNRR >>
  • Ai fini della richiesta di una quota di cofinanziamento a fondo perduto fino al 40%, dovrai indicare se la tua PMI ha una sede operativa, come risultante in CCIAA, in una delle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia), attiva da almeno 6 mesi
  • Ai fini della procedibilità in istruttoria la domanda deve pervenire completa e devono risultare soddisfatti i requisiti di ammissibilità
  • Assicurati di avere disponibilità della firma digitale del Legale Rappresentante al momento della compilazione della domanda e di rispettare le seguenti istruzioni per la corretta conclusione del processo di firma:
  1. Utilizza se possibile il browser Chrome
  2. Non rinominare i pdf scaricati prima della firma digitale
  3. Firma sempre l’ultima copia scaricata
  4. Se hai necessità di trasmettere i file pdf a mezzo mail, fallo mediante cartella zip.
  • Per “Transizione digitale ed ecologica delle PMI con vocazione internazionale”: per l’accesso allo strumento è necessario avere un fatturato export pari al 10% del fatturato dell’ultimo anno o pari al 20% del fatturato dell’ultimo biennio risultante dalle dichiarazioni IVA (righi VE30 e VE34 rapportati al VE50). In sede di compilazione ti sarà richiesto di indicare il possesso di tali requisiti; verifica per tempo di averli. La presentazione delle dichiarazioni IVA sarà richiesta a seguito di eventuale delibera quale condizione sospensiva ai fini dell’erogazione
  • Per “Partecipazione di PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema”: nel caso in cui l’evento per cui richiedi il finanziamento si tenga in Italia e non rientra all’interno del calendario AEFI delle manifestazioni internazionali, potrai caricare la Dichiarazione  resa dall’organizzatore dell’evento per attestarne il carattere internazionale. Qualora non fosse a tua disposizione, ti sarà richiesto di presentarla quale condizione sospensiva ai fini dell’erogazione