Contributi a fondo perduto commisurati ai costi fissi non coperti da utili sostenuti dal sistema fieristico

(non più operativo dal 29/12/2021)

 

Sosteniamo le imprese del sistema fieristico italiano, colpite da Covid-19, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto a valere delle risorse del Fondo Promozione Integrata.

A chi è dedicato

Enti fieristici o società che organizzano eventi fieristici di rilievo internazionale, costituiti in forma di società di capitali, che abbiano depositato presso il Registro imprese il Bilancio relativo all’esercizio 2019. Requisito per l’accesso è l’avere organizzato o ospitato, nei 4 anni precedenti alla data di presentazione della domanda di contributo, almeno un evento/fiera di respiro internazionale, presente nel calendario AEFI delle manifestazioni internazionali.

Nel caso di società che organizzano eventi di rilievo internazionale, esse devono risultare attive al 31 dicembre 2019 nell’organizzazione di convegni e fiere (ATECO 82.30.00) o in altri servizi di sostegno alle imprese (ATECO 82.99.99).

Come funziona

La misura è finalizzata al ristoro, mediante la concessione di un contributo a fondo perduto, dei costi fissi non coperti da utili sostenuti dal sistema fieristico. 
Per poter accedere alla misura, è necessario aver subito nel c.d. “Periodo Ammissibile” un calo di fatturato (Voce Ricavi A1) di almeno il 30% rispetto all’analogo periodo del 2019. L’impresa beneficiaria potrà scegliere come “Periodo Ammissibile” alternativamente:

  • dal 1° Marzo al 31 Dicembre 2020 (in questo caso il confronto dovrà essere effettuato rispetto al Fatturato riportato nel Bilancio depositato del 2019 e riferibile per competenza all’arco temporale ricompreso tra il 1° Marzo e il 31 Dicembre 2019).
  • dal 1° Marzo 2020 al 28 Febbraio 2021 (in questo caso il confronto dovrà essere effettuato rispetto al Fatturato riportato nel Bilancio depositato del 2019).

Al fine di poter verificare il calo di fatturato, la perdita registrata e il relativo Contributo concedibile, dovranno essere indicati nello Schema di calcolo del calo di fatturato allegato al Modulo di Domanda e nello Schema di Calcolo del Contributo i dati del Prospetto di Bilancio per i periodi di riferimento, allegando le relative Relazioni di Certificazione redatte secondo il principio di revisione ISA 805, rilasciate da un soggetto iscritto al Registro dei Revisori Contabili tenuto dal MEF. Consulta qui il modello di relazione di certificazione di gradimento SIMEST.

 

Importo massimo del contributo concedibile: € 10.000.000*

Per maggiori dettagli sul funzionamento dello strumento, consulta qui la delibera del 17/12 e qui la Circolare 1/FPI/2021 relativa alla misura.

 

* nel limite del 70% dei costi fissi sostenuti dai soggetti beneficiari durante il Periodo Ammissibile prescelto nella domanda e che non siano coperti da utili o da altre fonti (quali a titolo esemplificativo assicurazioni, misure di aiuto approvate dalla Commissione Europea ai sensi del Temporary Framework o ai sensi dell’art. 107, par. 2, lett. b), TFUE, o coperti da altre fonti)

Come accedere

Per accedere al finanziamento è necessario:

  • Scaricare il modulo di domanda* e lo schema di calcolo del contributo
  • Compilare il modulo di domanda e lo schema di calcolo del contributo. Per ricevere supporto nella compilazione, contatta il Customer Care al Numero Verde 800.020.030 o all’indirizzo [email protected] 
  • Firmare digitalmente, a cura del legale rappresentante indicato nella richiesta, il modulo di domanda e tutti gli allegati; con riferimento alle Relazioni di Certificazione, i documenti dovranno essere firmati digitalmente anche dal soggetto revisore;

Inviare il modulo di domanda, completo di tutti gli allegati, via PEC all’indirizzo [email protected], indicando nell’oggetto la dicitura “Richiesta di Contributo costi fissi sistema fieristico”. 

- Modulo di domanda strumento “Contributo a fondo perduto commisurati ai costi fissi non coperti” *

- Schema di calcolo del contributo

- Dichiarazione sostitutiva Istruttoria contributo ristoro fiere

Relazione di certificazione (secondo modello di gradimento SIMEST)

 

La domanda dovrà essere corredata dai seguenti allegati:

    • statuto vigente dell'Impresa
    • delibera di conferimento al Legale rappresentante che sottoscrive la Domanda, dei poteri di firma, ove necessario 
    • mandato di incarico del referente non appartenente alla tua impresa, ove presente
    • relazioni di Certificazione, per il periodo prescelto, di cui all’art. 3 della Circolare 1/FPI/2021
    • schema di calcolo del calo del fatturato
    • schema di calcolo del contributo
    • altra documentazione necessaria ai fini istruttori, ove disponibile
    • dichiarazione sostitutiva istruttoria contributo ristoro fiere

Per l’erogazione del contributo sarà necessario rilasciare la seguente dichiarazione:

    - Dichiarazione sostitutiva erogazione contributo ristoro fiere

     

    *Attenzione: si avvisa che scaricando il "Modulo di domanda" comparirà un messaggio di errore ("Please wait..."). Tuttavia, cliccando nuovamente sul pulsante di dowload sarà comunque possibile scaricare il documento in locale sul proprio dispositivo.

 

 

Approfondimenti